Vuoi lasciare a piedi Palma?

No, vero?

Allora sostieni il progetto “Mobilità senza barriere!”:

aiutaci ad acquistare un automezzo nuovo attrezzato per il trasporto di anziani soli o in difficoltà (anche in carrozzella).

Il veicolo con allestimento speciale ha un costo totale di € 28.914,00 e abbiamo già raccolto € 21.000,00: ci occorrono gli ultimi € 7.914,00.

Fai la tua parte anche TU,

contribuisci ora!


.

Donazione rapida

(con Paypal o carta di credito, 100% sicuro)

 

[ Altre modalità per donare in fondo alla pagina ]

 


Il problema

Da 20 anni viviamo la Solidarietà verso le persone anziane anche come la scelta per chi è povero.

Una povertà – quella di molti anziani – dovuta non solo alla scarsezza di risorse economiche: infatti con il progredire dell’età, con l’insorgere delle malattie, con la perdita dell’autosufficienza fisica, gli anziani sperimentano la precarietà delle proprie risorse personali.

Ad una situazione di difficoltà si aggiunge la povertà relazionale dovuta all’isolamento e all’abbandono che, non di rado, gli anziani subiscono.

Anche in Alta Valle del Tevere, a causa del crescente invecchiamento della popolazione, si rilevano bisogni quali il progressivo aumento delle richieste di soddisfacimento di esigenze primarie (assistenza, ecc.), ma anche la necessità di soddisfare richieste d’intervento per servizi di accompagnamento e trasporto (per visite mediche, disbrigo pratiche, ecc.) e/o compagnia da parte di anziani soli e non completamente autonomi oppure la necessità di agevolare la possibilità di partecipazione ad iniziative di aggregazione e socializzazione offerte dal territorio (feste, momenti ricreativi, mostre, ecc.).

Gli obiettivi

Il progetto “Mobilità senza barriere” vuole:

– Contrastare la solitudine e “curare” il sentimento di isolamento e di abbandono;

– Sollecitare le risorse personali residue per placare le ansie e gli atteggiamenti depressivi tipici dell’età avanzata;

– Aprire nuove prospettive di contatto, di incontro e di socializzazione mediante l’offerta di opportunità di relazioni;

– Migliorare la vita di relazione ed il benessere civile attraverso il riconoscimento dei diritti sociali, l’attivazione di “luoghi e spazi di comunicazione” e la valorizzazione delle potenzialità residue;

– Favorire la mobilità delle persone anziane che, a causa dell’età avanzata o il precario stato di salute, incontrano problemi negli spostamenti quotidiani.

Il progetto riconosce il bisogno di sostegno della persona anziana fragile nell’affermare il suo diritto all’inserimento sociale e intende promuovere azioni positive finalizzate ad incoraggiare le esperienze aggregative e a mantenere una vita sociale attiva.

Le risorse umane

Oltre agli operatori e volontari della nostra organizzazione vengono coinvolti nel progetto i giovani volontari del Servizio Civile Nazionale, una risorsa umana di grande importanza sia a livello organizzativo che a livello umano e relazionale.
I volontari del Servizio Civile vengono assegnati dal Dipartimento della Gioventù – Ufficio Nazionale del Servizio
Civile e dalla Regione Umbria e vengono impiegati in base a specifici progetti d’impiego che, per quanto ci compete, riguardano proprio il settore “Assistenza Anziani”.
Ai volontari del Servizio Civile possono essere quindi affidati incarichi di accompagnamento/trasporto delle persone anziane, ma anche di compagnia ed organizzazione di opportunità di socializzazione e aggregazione.

I risultati attesi

– migliorare la qualità della vita degli anziani coinvolti nel progetto;

– favorire l’autosufficienza;

– sostenere l’autonomia personale;

– attivare programmi individualizzati integrati per garantire forme di vita indipendente;

– promuovere iniziative di sollievo/ supporto alle famiglie;

– attivazione di un canale di comunicazione ed interscambio con il mondo giovanile.


Per effettuare i servizi di accompagnamento e trasporto delle persone anziane (anche in carrozzella) abbiamo bisogno di un AUTOMEZZO con allestimento speciale.
Il veicolo ha un costo totale di € 28.914,00 e abbiamo già raccolto € 21.000,00: ci occorrono gli ultimi € 7.914,00.

Fai la tua parte anche TU,

contribuisci ora! 

.

DONAZIONE CON PAYPAL O CARTA DI CREDITO

(con Paypal o carta di credito, 100% sicuro)

 

DONAZIONE CON BONIFICO BANCARIO

Effettua un bonifico su uno dei nostri c/c bancario intestato a “FIORE VERDE ONLUS”:

– presso IntesaSanPaolo     IBAN   IT31G0306938642000000083057

– presso UniCredit     IBAN  IT45C0200821602000101593517

specificando la causale “Erogazione liberale a Onlus per automezzo trasporto anziani”

.

DONAZIONE CON POSTAGIRO O BOLLETTINO POSTALE

Effettua un versamento sul nostro conto corrente postale n. 12134060

intestato a “FIORE VERDE ONLUS”

specificando la causale “Erogazione liberale a Onlus per automezzo trasporto anziani”

.

ASSEGNO BANCARIO O VAGLIA POSTALE

Assegno bancario o postale non trasferibile intestato a “FIORE VERDE ONLUS” da consegnare o inviare al seguente indirizzo: Piazza San Giovanni in Campo n. 12 – 06012 Città di Castello (PG).

.


.

LA TUA DONAZIONE GODE DI BENEFICI FISCALI!

.

Tutte le donazioni a Fioreverde Onlus godono di benefici fiscali, scegli se dedurre o detrarre l’importo donato.

Fiore Verde Società Cooperativa Sociale Onlus essendo stata riconosciuta ONLUS – Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D. Lgs. n. 460/97 – il privato o l’impresa che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare.

Sei una persona fisica?

Hai due possibilità in base alla normativa applicata alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS:

  • detrarre dall’imposta lorda il 24% dell’importo donato, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86);
  • o dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005).

Sei un’impresa?

Hai due possibilità in base alla normativa applicata alle donazioni effettuate a favore delle ONLUS:

  • deduci dal reddito le donazioni per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86);
  • oppure deduci dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).

Per essere sicuro della soluzione su misura per te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al CAF.

Non dimenticare di conservare:

  • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale
  • l’estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito
  • l’estratto conto del tuo conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

N.B. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Restiamo in contatto!

La tua iscrizione ha avuto successo: ti abbiamo appena inviato una mail per confermarla.

GRAZIE per la fiducia!

Powered byRapidology