anziani-estate-sicura-2016-cover-post-fb

Soprattutto in estate il bisogno di sicurezza per le persone anziane rappresenta una urgenza per le Istituzioni, che devono fornire risposte adeguate, impedendo che i cittadini si trovino ad affrontare situazioni minacciose.

In questo contesto – per rafforzare la sicurezza reale e percepita – tramite “I consigli di Nonna Ada” vogliamo promuovere il vademecum del Ministero dell’Interno e delle Forze dell’Ordine, che suggerisce comportamenti ed indica semplici regole per prevenire il coinvolgimento degli anziani nei reati che li vede troppo spesso vittime.

———-

Scarica e consegna la guida ad una persona anziana

che conosci e ti sta a cuore!  

(nonno/a, zio/a, vicino/a di casa, ecc.)

———-

Ecco quindi alcuni consigli utili per difendersi dai malintenzionati.


In banca, alla posta o in altri esercizi pubblici


– SCEGLI l’accredito della pensione sul conto corrente e la domiciliazione delle utenze.

– NON andare in banca o alla posta in orari di punta, EVITA la confusione; se possibile, chiedi ad un parente o conoscente di accompagnarti.

anziani-bancomat

– Quando utilizzi il bancomat, ACCERTATI che nessuno osservi il codice pin che stai digitando e METTI subito il denaro dentro la borsa o il borsetto; se lo sportello non eroga il contante avvisa la banca o le Forze di polizia.

– Al bancomat PRELEVA solo il denaro necessario.

– NON lasciarti DISTRARRE mentre paghi o maneggi il denaro.

– NON PARLARE di operazioni di deposito o prelievo, soprattutto se nelle vicinanze ci sono sconosciuti che ti ascoltano.

– NON farti AVVICINARE da estranei ALL’ESTERNO degli uffici postali o bancari, che si spacciano per dipendenti delle poste o delle banche che asseriscono di aver sbagliato a consegnarti del denaro o che dicono di voler controllare se lo stesso sia falso.

– Quando fai la spesa NON LASCIARE mai la borsa incustodita nel carrello.


In autobus, bicicletta o automobile


– Sull’autobus o al mercato NON INTRATTERNERTI in conversazione con sconosciuti poiché potrebbero distrarti per sfilarti il portafogli; non tenere il portafogli nelle tasche posteriori e tieni la borsa, ben stretta, davanti.

anziani-bisi

– In bicicletta NON APPOGGIARE mai la borsa sul manubrio e, se la riponi nel cestino, coprila con altre cose.

– In auto, anche se ti allontani per pochi istanti, CHIUDI SEMPRE lo sportello a chiave; non lasciare mai incustoditi o in vista denaro, borse, oggetti di valore.

– FAI ATTENZIONE a chi si rende disponibile a darti una mano per aiutarti (gomma bucata) o ti contesta un danno subito (specchietto rotto, danno alla carrozzeria), nel dubbio ALLERTA le forze di polizia.

– SORVEGLIA ovunque il tuo bagaglio.

Quest’estate non lasciare soli gli anziani poveri:

aiutaci a combattere la loro solitudine!


Quando cammini per strada


– PORTA con te solo il denaro indispensabile.

– NON FARTI distrarre dagli sconosciuti mentre utilizzi il denaro o effettui pagamentanziana-cammina-stradai.

– Quando cammini sul marciapiede, per scoraggiare gli “scippatori”, PORTA le borse o borselli dal lato interno, camminando vicino al muro.

– INDOSSA la borsa a tracolla con l’apertura della cerniera sul davanti.

– EVITA la folla perché il borseggiatore approfitta del contatto fisico per derubarti.

– NON FARTI DISTRARRE da chi ti avvicina chiedendoti di pagare un debito contratto da un tuo parente (figlio, nipote, ecc.) e non consegnargli denaro per nessun motivo: chiama immediatamente i numeri di emergenza (112, 113 o 117) o chiedi aiuto ai passanti.

– Se hai il sospetto di essere seguito/a, ENTRA nel negozio più vicino.


Quando rientri o ti trovi in casa


– Quando rientri a casa, FAI ATTENZIONE che nessuno ti segua; CHIUDI la porta e NON LASCIARE la chiave nella serratura.

anziani in casa

– NON APRIRE agli sconosciuti. I contatori  (luce, gas, acqua, telefonia, ecc.) sono ormai tutti esterni o telematici ed eventualmente le aziende preannunciano il loro arrivo tramite avvisi condominiali. In assenza di appuntamenti non aprire a nessun incaricato.

– NON FAR ENTRARE in casa persone che dicono di essere state mandate da: amministratore, vicino, un parente,
banca per problemi di varia natura (infiltrazioni, controllo banconote ecc).

– Se non sei sicuro della loro identità, NON APRIRE neanche agli appartenenti alle Forze di polizia, nel dubbio CONTATTA i numeri di emergenza (112, 113 o 117).mani-anziani-computer

– NON TENERE denaro o oggetti preziosi in cassetti o armadi a portata di mano.

– Durante interventi manutentivi (idraulico, elettricista) FAI in modo che ci sia una persona di fiducia cheti aiuti, per non incorrere in furti, rapine e truffe.

– Se utilizzi internet, DIFFIDA di chiunque ti chieda le tue credenziali e informazioni personali (ad es. per sbloccare il bancomat, per verificare se abbiano impropriamente utilizzato il tuo conto corrente ecc.). NON COMUNICARE mai i tuoi dati bancari.


Se ti senti minacciato/a o vittima di un reato, 

chiama subito il 112, 113 o 117.


Alcuni siti utili:

www.poliziadistato.it
www.carabinieri.it
www.gdf.gov.it


Hai bisogno

della consegna del pasto a domicilio,

di pulizie o lavanderia a casa,

di assistenza o di compagnia?

Noi non andiamo mai in ferie!

…..

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Restiamo in contatto!

La tua iscrizione ha avuto successo: ti abbiamo appena inviato una mail per confermarla.

GRAZIE per la fiducia!

Powered byRapidology